Chi siamo

Siamo Annachiara e Valerio, fondatori di AICM.

Aiutiamo i professionisti delle relazioni d’aiuto a coltivare la motivazione al cambiamento dei loro clienti con metodi naturali.

Associazione colloquio motivazionale
Annachiara Scamperle

Annachiara Scamperle

CO-FOUNDER

Psicologa, psicoterapeuta e formatrice.

 

Sono una convinta sostenitrice dell’utilizzo della rete per diffondere valore ed ispirazione con nuovi strumenti e nuove regole.
Pronta e felice di condividere tutto questo con voi, per accompagnare con strumenti e risorse chiunque affronti il tema del cambiamento come operatore o come cliente

 

Il mio studio è in provincia di Verona presso lo spazio coworking  Centro Motivare alla Salute, ma opero in tutta Italia con consulenze, percorsi di tutoring e supervisione clinica attraverso i servizi online e su Skype.

Valerio Quercia

CO-FOUNDER

Assistente Sociale Specialista e formatore.

 

Membro della rete mondiale dei formatori al colloquio motivazionale (MINT – Motivational interviewing Network of Trainer) ed instancabile, energico ed entusiasta promotore del Colloquio Motivazionale.

 

In 15 anni ho formato centinaia di operatori da nord a sud d’Italia, tradotto e scritto diversi libri e articoli e partecipato, come relatore, ad eventi nazionali ed internazionali.

Il colloquio motivazionale mi ha permesso di tradurre nella pratica tutte le idee che mi hanno condotto alla decisione di diventare assistente sociale. È stato come un colpo di fulmine. La parte più bella del mio lavoro di formatore è quando vedo quello stesso fulmine colpire i miei corsisti.

 

Lavoro in tutta Italia presso diverse realtà pubbliche e private delle relazioni d’aiuto che vogliano organizzare percorsi formativi personalizzati nelle loro sedi.

Valerio Quercia

La nostra mission

Nella cultura delle professioni d’aiuto un’idea ricorrente è che un buon operatore è colui che riesce a far cambiare le persone. Si ritiene che sia responsabilità del professionista riuscire a far smettere una persona di drogarsi, di compiere reati, di iniziare una dieta, di smettere di fumare.

Vogliamo sfatare questo mito.

Nessuno ha il potere di far cambiare gli altri né può prendersi la responsabilità di questo. Tuttavia quando si parla di favorire un cambiamento è possibile fare grandi cose convogliando competenza energia e passione nell’unico “campo di gioco” possibile: la relazione.